Richiedenti asilo morti alle frontiere

RIFUGIATI - Dal 1993 al 2008, 175 richiedenti asilo sono morti dalle frontiere tedesche o durante la fuga verso la Germania. 150 le persone che si sono tolte la vita mentre si trovavano in detenzione, in attesa di essere espulse o nel tentativo di scappare. Nel tunnel della disperazione, 814 richiedenti asilo si sono mutilati, hanno iniziato uno sciopero della fame o tentato il suicidio per protestare contro l'espulsione. Sono i dati del rapporto "La politica tedesca all'asilo e le sue conseguenze mortali" curato dall'associazione berlinese Antirassistische initiative. La denuncia è forte: la realtà tedesca vede una "violazione sistematica dei diritti dei rifugiati".

  • Visite: 4303
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender