Stranieri: salari più bassi e mobbing

IMMIGRAZIONE - In barba alle pari opportunità, le lavoratrici ed i lavoratori stranieri percepiscono un salario più basso, medialenmte del 25%, rispetto ai colleghi italiani.  Il 60% delle lavoratrici e dei lavoratori stranieri ha visto venir meno il rispetto delle norme del proprio contratto di lavoro, e quasi la metà è stata/o vittima di episodi mobbing. Sono questi alcuni dei dati che emergono dalla ricerca condotta dall'Osservatorio sull'immigrazione dell'Ires in collaborazione con la Cgil milanese.

Tra i dati più significativi spicca la forbice sul salario medio mensile: 1.320 euro in media per gli italiani, contro i 1.048 euro di media degli stranieri. Non solo: a parità di condizioni (titolo di studio, tipologia contrattuale, occupazione), i lavoratori stranieri si sentono meno soddisfatti e sicuri dei colleghi italiani. Dove sono le pari opportunità?

  • Visite: 5318
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri