Questa ci mancava: allattare il collega........

Allattare: proprio così! porgere il seno al collega dirimpettaio di scrivania sul posto di lavoro. Perchè? semplice: per farlo diventare "uno di famiglia" insomma, per trasformarlo in una sorta di bravo figliolo e impedire che gli passino per la testa strane idee sulle colleghe di lavoro. E' questa la "fatwa" suggerita a quelle donne che sul posto di lavoro si trovano a dividere la stanza con un collega. La certezza della "trasformazione" si ottiene con cinque ripetute "bevute al seno" da parte del collega nel corso della stessa giornata. La descrizione dei gesti da compiere è precisa e circostanziata......

Sollevare sopra il capo la jallabia (il vestitone lungo fino ai piedi che di solito ricopre il corpo della donna), denudare il seno ( ma a quel punto una è tutta e bella denudata, pare a noi), attaccatre al seno il collega, fargli bere il proprio latte materno, ricoprirsi, ripetere il gesto per cinque volte nell'arco della giornata, e.... hoplah! magicamente il collega di lavoro, secondo la lettura delle scritture (molto personale e libera aggiungiamo noi ) dell'imam della moschea al Azhar del Cairo si trasforma in un buon collega, corretto, rispettoso, lavoratore, un uomo che,come padri fratelli e figli può frequentare le donne senza restrizioni ... Potrebbe sembrare uno scherzo di cattivo gusto ma la fatwa è approdata al Parlamento e in Egitto è aperta polemica. La notizia è stata pubblicata sulla prima pagina di Repubblica, il giorno 21/5/07,a firma di Elena Dusi, ma non sembra aver suscitato da noi alcun commento.

  • Visite: 8247
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender