Inghilterra- Jaguar e politiche di qualità a favore delle donne.52 settimane retribuite.

Certo, non tutte le aziende hanno una donna Responsabile del Personale ( la Manager Maria Antoniou) e non tutte le aziende hanno una politica di reclutamento del personale a favore delle donne ingegnere e tecnologhe. Non tutte le aziende ci tengono a trattenere le donne tra le dipendenti quando scelgono la maternità. Chi le ha, perché le ha volute, sa che si tratta di Risorse Umane preziose, e fa quindi di tutto per favorire la loro permanenza in azienda....

Le donne, come si sa, durante la loro vita scelgono anche la maternità ed in questo periodo “sensibile” entrano in gioco emozioni e interessi complessi. Per assecondare le donne in questo loro percorso di crescita e scelta, l’ inglese “Jaguar” ha pensato bene di estendere a 52 settimane retribuite vale a dire un intero anno, il periodo di assenza per maternità delle proprie dipendenti…. Se, alla fine del primo anno, esse vogliono ancora ripensare a come organizzare la propria vita, possono, pensarci per 52 ulteriori settimane, questa volta non retribuite, ma sempre con la certezza di poter rientrare in azienda al termine di due anni di assenza per maternità. Per queste scelte di politica aziendale “che permette ad ognuno di costruire al meglio il proprio potenziale e abbastanza flessibile da favorire le diverse circostanze della vita” la Jaguar ha ricevuto l’”employers award” . Va ricordato inoltre che l’azienda ha investito in asili nido aziendali, e sono possibili varie ipotesi e possibilità di orari ridotti e flessibili per favorire una vita serena e ricca!.....

  • Visite: 8542
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender