Good News: costituzionalmente abolita in Italia la pena di morte

ROMA (9 Novembre) – Abolita la pena di Morte in Italia. Nonostante l’abolizione definitiva fosse stata sancita il 1° gennaio 1948 dalla Costituzione Italiana, che la aboliva definitivamente per tutti i reati comuni e militari commessi in tempo di pace, si facevano salvi i casi previsti dalle leggi militari in tempi di guerra. La Legge costituzionale 2 ottobre 2007, n. 1, modificando l’art. 27 della Costituzione, ha abrogato la possibilità di ammettere la pena di morte in caso di guerra (peraltro già abolita in via ordinaria con legge 13 ottobre 1994, n. 589).

Solo recentissimamente dunque l'abolizione totale della pena di morte in Italia è stata stabilita a livello costituzionale. In aggiunta, il Consiglio dei ministri venerdì 9 novembre ha approvato il disegno di legge per la ratifica del Protocollo n. 13 alla Convenzione del Consiglio d'Europa per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali. Un protocollo che abolisce la pena di morte in tutte le circostanze.

  • Visite: 10389
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri