Violenza in famiglia: una giornata di studi

ROMA - In passato non se ne parlava mai della violenza in famiglia. Oggi anche se a fatica, invece si. Se ne parla nonostante l'argomento causi parecchi "mal di pancia" negli ambienti più "conservatori". Il dibattito che vi segnaliamo nasce nell'ambito delle attività per l’Anno europeo per le pari opportunità per tutti: una giornata di studi dal titolo “La violenza in ambito familiare. Tessuto sociale e violenza in famiglia: che fare?”. L’appuntamento è per il 14 novembre 2007, a Roma, presso la Sala Folchi del Complesso Ospedaliero San Giovanni Addolorata, Piazza San Giovanni in Laterano 76, a partire dalle ore 9:30. L'intento è quello di approfondire il fenomeno della violenza in famiglia, per comprendere come individuarla, e le migliori strategie per affrontarla.

I lavori in questo senso prevedono riflessioni su punti come (1) la comprensione della situazione socio-culturale per capire i perchè della violenza familiare; (2) l’individuazione degli ambiti verso cui orientare gli sforzi; (3) prendere esempio dalle esperienze innovative già realizzate al riguardo; (4) aprire un confronto tra le realtà che già si occupano del fenomeno. “Questa fase di "sperimentazione", finalizzata all'individuazione di nuove strategie –si legge nel sito del mMinistero delle PO - permetterà la raccolta di esperienze e la formalizzazione di buone pratiche. La Giornata di studio sarà pertanto concepita come un confronto tra saperi ed esperienze sul campo”. E’ prevista la partecipazione della Ministra Barbara Pollastrini. Chiuderà i lavori La Ministra per la Famiglia Rosy Bindi.

Il convegno è organizzato dal Dipartimento per i diritti e le pari opportunità, insieme al Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

  • Visite: 8504
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri