Donne e tecnologie: sessione dedicata al WCC

MILANO - “Invertire gli stereotipi ancora legati all’approccio femminile con la tecnologia, sviluppare argomenti nuovi, stabilire linee preferenziali e legami diretti di interazione, esplorare e scoprire le grandi possibilità di sinergia dai risvolti ancora imprevedibili”: sono questi alcuni tra gli obiettivi della conferenza WOMEN & TECHNOLOGY che si svolgerà nell’ambito del prestigioso WCC-World Computer Congress, l’8 settembre prossimo a Milano. Il congresso, ospitato nella struttura del Convention Centre di Via Gattamelata, (09.30 -18.30) proporrà “una conferenza nella conferenza” dedicata al rapporto tra donne e tecnologie. Iscrizioni entro il 31 luglio.

Per la prima volta In Italia, il più importante appuntamento mondiale dell’informatica (un evento promosso da IFIP, la Federazione internazionale delle associazioni e delle comunità dell’informatica di 60 paesi giunto alla sua ventesima edizione) propone anche uno sguardo particolare su ricerca e innovazione, e nell’accezione declinata al femminile si cercherà di evidenziare come le donne non siano solo “fruitrici di tecnologia, ma anche produttrici della stessa, in una specificità tutta femminile. Una conferenza “che si avvale di presenze e contributi di altissimo livello qualitativo e di testimonianze di donne leader dell’ICT a livelli mondiali, in rappresentanza di Ricerca, Istituzioni, Industria”.

Previsti interventi anche in videoconferenza. I lavori si svolgeranno in italiano e inglese, con possibilità di traduzione simultanea. La partecipazione è gratuita, ma richiede la registrazione, entro il 31 luglio: per effettuarla online questo è il LINK. Per maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La conferenza è stata ideata e progettata da Gianna Martinengo, Presidente della Conferenza Women&Technologies all’ IFIP WCC 2008, che al rapporto tra donne e tecnologia ha dedicato la sua vita di ricercatrice e imprenditrice.

  • Visite: 5480
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender