Il Premio Peacemaker 2008 a Luisa Morgantini

ROMA - Il 4 ottobre, la Vice Presidente del Parlamento Europeo Luisa Morgantini è stata insignita del Peacemaker Award 2008 dall'associazione Rebuilding Alliance, organizzazione No-profit statunitense impegnata a favorire azioni nel rispetto dei diritti umani e della legalità internazionale, e nella ricostruzione di case e comunità in zone di guerra e di occupazione.

Il premio rappresenta un riconoscimento del lavoro e dell'impegno per la pace, la giustizia e il rispetto dei diritti umani, con particolare riguardo al tema del conflitto israelo-palestinese.

 

Tra i premiati anche Sami Sadik Sbaih, sindaco palestinese del villaggio di Al Aqabah in Cisgiordania, e l'architetto israeliano Shmuel Grolik, cofondatore del gruppo israeliano per i diritti umani BIMKOM: Planners for Planning Rights.

 

Lobiettivo di Rebuilding Alliance è quello di creare "alleanze" tra i sostenitori e gli attivisti per la pace, e coloro che sono vittime di ingiustizia e violenza, di mettere in atto progetti capaci di ricostruire comunità distrutte e offrire alle persone nel mondo strumenti immediati per praticare la pace, iniziando con un sostegno concreto al diritto delle famiglie ad avere una casa: attenzione particolare è posta sulla volontà di spingere Palestinesi, Israeliani e la comunità internazionale a ricostruire insieme case e scuole palestinesi a Gaza, nella West Bank e a Gerusalemme Est. 

 

Rebuilding Alliance premia Luisa Morgantini, per i suoi sforzi e il suo impegno, anno dopo anno, dentro il Parlamento Europeo così come tra i movimenti della società civile, per una pace giusta e duratura tra Palestinesi e Israeliani e per la giustizia e il rispetto dei diritti umani ovunque nel mondo.

 

Per informazioni:

Luisa Morgantini  + 39 348 39 21 465

Ufficio + 39 06 69 95 02 17

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

  • Visite: 4926
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri