Carcere femminile vuoto? Empoli lo "riserva"ai trans

EMPOLI - Il progetto ministeriale è stato illustrato ai sindacati e riguarderebbe il trasferimento da Sollicciano di 13 detenute transessuali. Dopo che l’ultima detenuta se ne sarà andata, le celle saranno occupate da transessuali.

Il prossimo anno finirà così l’atmosfera irreale del carcere femminile di Pozzale: una struttura deserta dove tre detenute sono ora controllate da trenta dipendenti, tra guardie e operatori. Il progetto ministeriale per il carcere empolese è stato illustrato ai sindacati dal provveditore regionale dell’amministrazione penitenziaria Maria Pia Giuffrida. Ma l’idea sta incontrando più critiche che consensi.

articolo di Lucia Aterini

  • Visite: 5283
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender