Assassinata la giornalista Baburova

RUSSIA - Ennesima uccisione di una giornalista in Russia: assassinati la giornalista Anastasia Baburova (collaboratrice di 'Novaia Gazeta', lo stesso giornale per cui lavorava Anna Politkovskaia), e l'avvocato Stanislav Markelov "appassionato difensore dei diritti umani". I due hanno perso la vita in un attentato avvenuto il 20 gennaio a Mosca.

Entrambi erano appena usciti da una conferenza stampa dove Markelov aveva annunciato ricorso contro la liberazione anticipata del colonnello Iuri Budanov, condannato a dieci anni per "l'omicidio di Kheda Kungaeva, una ragazza cecena rapita, stuprata e strangolata a morte nel marzo 2000." Il colonnello Yuri Budanov, condannato per quell'omicidio, è stato rilasciato il 15 gennaio di quest'anno, in anticipo rispetto alla fine della pena." Amnesty International ha sollecitato le autorità russe ad "avviare indagini rapide, approfondite e obiettive sul duplice omicidio".


Il Consiglio d'Europa ha chiesto che venga fatta piena luce sull'assassinio:"Guai a consentire che simili delitti restino impuniti" è stato l'appello lanciato in un comunicato dal liberale svizzero Dick Marty, responsabile della situazione dei diritti umani nel Caucaso settentrionale per l'Assemblea parlamentare dell'organismo di Strasburgo, che conta 47 stati membri tra cui anche la Russia.

  • Visite: 5043
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri