UE: riconoscere l'Alzheimer come priorità

SALUTE Terza Età - Il Parlamento europeo in una dichiarazione scritta chiede che la Commissione e il Consiglio UE riconoscano il morbo di Alzheimer tra le priorità delle politiche sanitarie pubbliche. Ciò si tradurrebbe in un piano d'azione comunitario per favorire la ricerca, la prevenzione e il trattamento.

 migliorando la diagnosi precoce, semplificando le procedure per chi deve farsi curare e promuovendo il ruolo delle associazioni grazie a maggiori fondi. (Redattore Sociale)

  • Visite: 5167
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender