IMMIGRAZIONE - procura di Bologna "impugna" reato clandestinità

BOLOGNA - Dopo la prima udienza dei giudici di pace, la Procura di Bologna presenta un'eccezione di illegittimità costituzionale della nuova norma in vigore dall'8 agosto. Tra le violazioni segnalate: principio di uguaglianza davanti alla legge; diritto di difesa; principio di ragionevolezza della legge (la pena deve tendere alla rieducazione del condannato); buon andamento della pubblica amministrazione. (da: Redattore Sociale)

  • Visite: 4603
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender