Saramago: “La corruzione non importa a nessuno”.

CULTURA - Il quotidiano spagnolo El Mundo intervista il premio Nobel per la letteratura (1998) José Saramago: “La corruzione non importa a nessuno” è l'allarme lanciato dall’autore del libro “Il Quaderno” in un’intervista in occasione della sua pubblicazione in Spagna. Il libro, rifiutato in Italia dagli editori della Einaudi di proprietà berlusconiana, sarà pubblicato dalla casa editrice Bollati Boringhieri. L'intervista integrale su MicroMega.

D.- Che conseguenze ha per la democrazia italiana il fatto che Berlusconi associ potere politico, economico e mediatico? R.- Qualcuno ha detto che una metà della popolazione lavora per Berlusconi e che l’altra metà sogna di farlo. Questa è una delle cause del problema. L’altra, forse ancora più importante, è che la corruzione non importa a nessuno. Proprio adesso in Spagna un partito come il PP, minato dalla corruzione, è uscito incolume dalle elezioni europee.

D.- Come è possibile che la maggioranza degli italiani sostenga Berlusconi?
R.- La corruzione non è solo materiale, è anche morale. La perdita di valori è un fenomeno di massa. Probabilmente il fenomeno di massa che caratterizza questi tempi.»

  • Visite: 5770
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender