ENIGMI - Come è morta Viviana Parisi?

CARONIA (Messina) — «Fra le trazzere della montagna controllata dalla mafia dei pascoli, continuano a rincorrersi due ipotesi d’indagine: Viviana Parisi ha ucciso il piccolo Gioele, seppellito il corpo, e poi si è suicidata. Oppure, qualcuno l’ha aggredita. L’autopsia non ha ancora chiarito il giallo».

Scomparsa il 3 agosto Viviana è stata trovata priva di vita sotto un traliccio dell'Enel l'8 agosto, a un chilometro e mezzo dall'autostrada. Trovati oggi nei pressi anche dei resti che dovrebbero appartenere al bambino. Sul corpo di Viviana in corso numerosi esami per comprendere come sia morta, tra le fratture riscontrate alcune compatibili con l’ipotesi dell’aggressione. - - SEGUE - -

«Ma com'è morta Viviana? E Gioele? Il procuratore Cavallo ripete: “Tutte le ipotesi restano aperte: l'incidente dopo la fuga per i campi, una caduta accidentale, un incontro sfortunato con persone che possono aver tentato di aggredire la donna a scopo sessuale. Oppure ancora, un'aggressione da parte di animali selvatici, ance se a quest’ultima ipotesi non credo molto. Le stiamo considerando tutte”.»

La famiglia del nord che si era fermata dopo l’incidente conferma che il bambino sembrava star bene e riferisce che Viviana, nell’allontanarsi, ha preso la direzione verso la montagna, non verso il mare. Scrive ancora il collega Salvo Palazzolo su La Repubblica del 18 agosto: «è la montagna dei tanti misteri controllata dalla mafia dei pascoli. In quel tratto abita un uomo ritenuto vicino ai clan dei Tortoriciani». Il fascicolo d'indagine è contro ignoti.

 

  • Visite: 58
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender