18 ottobre: in piazza contro la tratta di esseri umani

«La tratta di esseri umani costituisce un gravissimo reato: la mercificazione della persona umana e la sopraffazione della sua dignità e dei suoi diritti fondamentali. Opporsi al fenomeno della tratta, per tale ragione, non può che orientarsi alla tutela dei diritti umani delle vittime, qualunque sia l’intenzione dei trafficanti. Come molti Paesi europei, l’Italia è interessata ormai da quasi un ventennio da questo fenomeno.» Il Numero Verde Antitratta nazionale 800.290.290 è uno degli interventi messi in campo dal Dipartimento per le Pari Opportunità per la protezione sociale delle vittime della tratta.Il 18 ottobre si scenderà in piazza, sull’onda di varie iniziative di sensibilizzazione organizzate su tutto il territorio italiano, per lanciare simultaneamente migliaia di palloncini. La parola d’ordine è: #Liberailtuosogno. Un gesto simbolico di libertà per contribuire tutti/e a dire NO e BASTA a questo fenomeno.

  • Visite: 1972
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri