La scelta alle donne - La Legge 40 sulla fecondazione assistita deve essere rivista

ROMA - Legge 40: le senatrici del Prc si esprimono al riguardo mettendo al primo posto le scelte delle donne: "La Legge 40 e piu' in generale la fecondazione assistita e la ricerca, richiedono un ripensamento politico organico e non uscite estemporanee". Lo affermano le senatrici Prc-SE Erminia Emprin Gilardini, Giovanna Capelli e Maria Luisa Boccia. "Da questo punto di vista apprezzeremmo che la ministra Turco agisse su questo terreno, a partire dalle definizioni delle linee guida sull'applicazione della Legge 40". "Che si tratti di adozione, di ricorso alle tecniche, di maternita' surrogata, o interruzione di gravidanza, - concludono le senatrici di Rifondazione - riteniamo fondamentale che si collochino al primo posto le scelte delle donne".

© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender