1 immigrato su 5 è irregolare

Al 1° gennaio 2006 erano più di 3milioni le persone immigrate regolarmente nel nostro Paese (1,2 milioni in più rispetto al 2003). In aumento anche gli irregolari più di 700mila, ovvero un 3,3% in più rispetto ai 541mila del 2005. 1 su 5 è minorenne.

Lo rivela il 12° rapporto Ismu, secondo il quale gli stranieri in Italia sarebbero 3.772milioni pari al 7% della popolazione. Un dato che non tiene conto però delle posizioni sanate del decreto sui del flussi 2006, quando furono avanzate 482.258 domande di regolarizzazione.

Da La Repubblica.it: "La Fondazione Ismu prospetta un'impennata di immigrazione anche nei prossimi dieci anni. Nel 2016, il numero degli stranieri in Italia potrebbe infatti oscillare da un minimo di 5 milioni e mezzo a un massimo di circa sette milioni. Il drastico aumento, secondo il Rapporto, potrebbe essere legato alle nascite destinate a raddoppiare o anche a triplicare. Fenomeno che comporterebbe una modifica sostanziale nella composizione della popolazione immigrata: i minori potrebbero oscillare tra un minimo di 1,395 milioni e un massimo di 1,720 milioni. E la percentuale degli over 45 passerebbe così dall'attuale 14,3 per cento al 23-25 per cento. Sul mercato del lavoro le ripercussioni sarebbero forti perché si ridurrebbe fino a dieci punti percentuali il peso della componente più produttiva: la fascia degli extracomunitari con un'età compresa tra i 25 e i 44 anni."

  • Visite: 10966
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri