Anoressia nel romanzo di Pierluigi Panza “IL DIGIUNO DELL´ANIMA”

MILANO - La storia dell’anoressia per la prima volta venne raccontata in un libro nel 1991. Da quel momento, molte donne hanno scritto di anoressia. L’ultimo in ordine di tempo è il romanzo Il digiuno dell’anima, di Pierluigi Panza, dove l’autore da voce ad una adolescente  come in un diario, lasciandola volutamente senza nome. La storia si svolge in una Milano in cui “la popolazione comune nemmeno sapeva esistesse l’anoressia. I giornali non ne parlavano. Casi conclamati non emergevano. Non esistevano ospedali specializzati” .

Giovedì 21 febbraio alle ore 21.00 l’ABA (Associazione Bulimia-Anoressia) inviata alla presentazione del libro presso la sede ABA di Milano, in Via Solferino, 14. Con l’autore, Pierluigi Panza, saranno presenti Fabiola De Clercq, Presidente e Fondatrice ABA e Maria Barbuto, Psicoanalista, Membro della Direzione Scientifica dell’ABA. L'ingresso è libero.

  • Visite: 9893
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender