UE: un rappresentante per i diritti delle donne

Bruxelles - Via libera del Parlamento europeo a un rappresentante per i diritti delle donne. Un appello per la nomina da parte del parlamento UE di un inviato/a per i diritti delle donne. Lo ha chiesto in occasione delì’8 marzo la presidente dei verdi all’Euro parlamento Monica Frassoni ed ha aggiunto “L’unione europea manda in giro per il mondo inviati in vari luoghi geografici noi vorremmo avere un inviato/a per un tema che è quello della partecipazione effettiva delle donne nella loro società, in Europa, ma anche fuori, perché l’esclusione delle donne da vari luoghi per questioni di reddito ma anche politiche è una realtà.

 

  • Visite: 12448
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri