Daphne Galizia la blogger dei MaltaFiles uccisa in un attentato

MALTA – Una Bomba ha ucciso la giornalista Daphne Caruana Galizia, che indagò sui MaltaFiles. La sua Peugeot 108 è rimasta coinvolta in un'esplosione a pochi passi dalla sua abitazione a Bidnija, nell'isola di Malta. Appena quindici giorni fa aveva denunciato di aver ricevuto minacce di morte. Era nota per la sua attività anticorruzione e stava indagando su scandali che coinvolgerebbero, tra gli altri, la moglie del primo ministro maltese Joseph Muscat, probabilmente implicata nel caso Panama Papers. "Eravamo nemici - ha detto il premier -, ma questo è un atto barbarico. Non riposerò finché non avremo giustizia" (Repubblica.it) "Galizia - ricordano i colleghi de l’Espresso che con lei hanno lavorato sui Panama Papers - ha contribuito a svelare l'esistenza di alcune società offshore appartenenti a personaggi famosi maltesi che il nostro settimanale ha pubblicato nei mesi scorsi. Il brutale omicidio di Daphne dimostra ancora una volta quanto un'informazione documentata e di denuncia sia percepita come un pericolo dai potenti e della criminalità organizzata. La redazione si stringe al dolore dei familiari".

  • Visite: 1967
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri