IMPRESE Con le donne verso l’uscita dalla crisi

LAVORO - Le aziende al femminile crescono più della media del sistema imprenditoriale nonostante le imprenditrici in Italia siano 51mila mentre gli imprenditori 184mila. La crescita è certificata dal Rapporto “Donne al lavoro, la scelta di fare l’impresa” uno studio realizzato da Censis e Confcooperative, che segnala come su un totale di oltre 6 milioni di imprese registrate, il 21,8% (1,32 milioni) sia guidato da donne.

Maurizio Gardini, presidente Confcooperative, afferma: “Le donne hanno avuto il talento di trasformare fattori di svantaggio, tra pregiudizi e retaggi culturali, in elementi di competitività, riuscendo ad anticipare i fattori di novità del mercato, tanto che la ripresa è trainata dalle imprese femminili che crescono dell’1,5% rispetto a una media dello 0,5%. Nelle cooperative, fanno meglio. Perché 1 su 3 è a guida femminile, è donna il 58% degli occupati e la governance rosa si attesta al 26%. Le donne hanno trovato nelle cooperative le imprese che più si prestano a essere ascensore sociale ed economico perché sono le imprese che coniugano meglio di altre vita e lavoro. La conciliazione resta il prerequisito per accrescere la presenza delle donne nelle imprese e nel mondo del lavoro”. (Fonte: Redattore Sociale)

 

  • Visite: 1997
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri