La Tecnologia è anche donna

MILANO - Lunedì 9 novembre tutto esaurito alla seconda edizione della conferenza internazionale “Women&Technologies®” organizzata a Milano nell’Anno Europeo dedicato a “creatività e innovazione” . La conferenza internazionale si rivolge e dà voce alle donne di talento e alle ricercatrici – italiane e di ogni altra nazionalità – impegnate a vari livelli e con diversi ruoli nei mondi dell’Impresa, dell’Università e della Pubblica Amministrazione. Le tecnologie sono modificate dalla loro applicazione, e le attività sono modificate dalle tecnologie. Sottolinea Gianna Martinengo : “In tutto il mondo le donne stanno ‘inventando’ tecnologie e stanno ridisegnando il profilo di molte scienze. La loro presenza nel mondo tecnoscientifico ha già messo in crisi consolidati pregiudizi e contribuito con risorse di intelligenza e di passione prima relegate in un limitato raggio di azione. Possiamo solo immaginare quali siano i mutamenti che potrebbero essere provocavi da un aumento importante della partecipazione delle donne alla definizione e applicazione delle politiche sulla scienza e sulla tecnologia."


La conferenza internazionale da voce anche a quelle “tecnovisionarie” che con le loro intuizioni straordinarie contribuiscono alla crescita della società e sono testimonianza concreta e operativa del fatto che la tecnologia è anche donna. Una visione del rapporto tra donne e tecnologia, però, non come problematica di genere ma come strumento per identificare e valorizzare il talento nella ricerca, nello sviluppo tecnologico e nell’innovazione, in un periodo così importante per l’Europa e non solo.

  • Visite: 4600
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender