LIBRI e ROSE In ricordo di Irene Giacobbe

LIBRI & COMMEMORAZIONI - «Il Centro di Cultura delle Donne “Hannah Arendt”, in collaborazione con l’Università degli Studi di Teramo, il  9 febbraio 2023 ricorderà Irene Giacobbe, europeista, pacifista, femminista storica, autrice, già sindacalista, mancata improvvisamente il 13 Ottobre 2021, poco dopo aver dato alle stampe l’amato lavoro “Non ci provare - un secolo di coraggio femminile”, Ed. All Around, 2021.

Irene Giacobbe, presidente della testata online Power&Gender, tra le fondatrici della Casa Internazionale delle Donne di Roma e di numerose associazioni femministe, a lungo presidente dell’AFFI, impegnata nelle politiche di genere per la conquista della democrazia paritaria e per l’affermazione dei diritti delle donne nel contrasto ad ogni forma di molestia, violenza e discriminazione, lascia un segno profondo nel storia del femminismo italiano. [...] “Non ci provare” è una raccolta importante di documenti, analisi, sentenze e ricerche che ricostruisce - da Italia Donati, giovane maestra suicida nel 1886, al movimento #Metoo contro gli abusi del produttore Weinstein - la storia lunga un secolo del percorso di lotta delle donne in Italia e in Occidente per abbattere la cultura sessista patriarcale.

Alla presenza dei famigliari  di Irene Giacobbe, “Non ci provare, un secolo di coraggio femminile”  sarà presentato ad una numerosa platea di studenti e docenti nell’Ateneo teramano nel corso dell’evento in suo ricordo, il 9 febbraio 2023  alle ore 10.00, nella Sala Conferenze dell’Università degli Studi di Teramo. Interverranno il Magnifico Rettore Professor Dino Mastrocola, la Prorettrice Angela Musumeci, Docente di Diritto Costituzionale nel Dipartimento di Giurisprudenza, Rocchina Staiano, Docente a contratto - Consigliera di parità  della Provincia di Benevento, Fulvio Ciucciarelli, già Dirigente nazionale della categoria CGIL Tessili. In collegamento parteciperanno Maria Palazzesi, prefatrice del libro e Maura Cossutta, Presidente della Casa Internazionale delle Donne – Roma. Introdurrà e coordinerà Guendalina Di Sabatino, presidente del centro di cultura delle donne “Hannah Arendt”.

Nel corso dell’evento piante di rose “Irene Watts” saranno donate dai familiari di Irene Giacobbe alle Dirigenti Scolastiche Manuela Divisi, Loredana Di Giampaolo, Eleonora Magno, Caterina Provvisiero e al D.S. Adriano Trentacarlini. Seguirà alle ore 12.00, nell’Aiuola adiacente all’ingresso del Rettorato, Porta “Crocetti”, la messa a dimora delle stesse rose e una targa in memoria.

Irene Giacobbe, attenta ai percorsi democratici e costituzionali, all'uso non sessista della lingua italiana, e alle istanze delle giovani generazioni, si è particolarmente spesa sui temi dell'informazione, della formazione, del lavoro, dell'empowement femminile, dell’accoglienza e dell’integrazione delle donne migranti, della costruzione della pace abolendo ogni tipo di armamento. E proprio il suo nome messaggero di pace è stato fonte di ispirazione per ricordarla perennemente nelle aiuole dell’Ateneo teramano con le rose “Irene Watts”, grazie alla sensibilità del Rettore Dino Mastrocola e della Prorettrice Angela Musumeci».

Comunicato stampa - Centro di cultura delle donne “Hannah Arendt”

  • Visite: 401
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri