PRIVACY: non ditelo agli algoritmi!

In occasione della giornata mondiale della privacy 2019 il Garante della Privacy italiano ammoniva: «ogni progetto basato sull’intelligenza artificiale dovrebbe rispettare la dignità umana e le libertà fondamentali». Sviluppatori, produttori e fornitori di servizi intelligenze artificiali (AI) dovranno pertanto valutare preventivamente i rischi, adottando un approccio di tipo “precauzionale”, rispettando i diritti fondamentali e minimizzando i rischi per le persone evitando potenziali pregiudizi (bias) ed effetti discriminatori come quelli basati sulla differenza di genere.

  • Visite: 2621
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri