CONTRO LA VIOLENZA L'ARGINE DELLE PAROLE

SPECIALE 25 NOVEMBRE - E’ necessario opporre un rifiuto chiaro ed inequivocabile verso ogni violenza. Sia essa fisica, psicologia, sessuale o anche ‘solamente’ verbale. Le persone SONO le parole che usano. Le parole indicano come pensiamo, e se miliardi di persone comunicano postando sui social, è incontrovertibile che contro la violenza debba essere ingaggiata anche la battaglia delle parole. Usando le giuste parole è possibile fare giornalismo e mantenersi nel perimetro di valori quali rispetto ed attenzione alla vittima, stando al contempo dentro il diritto/dovere di cronaca. L’informazione più etica è piena di attenzioni; sceglie un linguaggio rispettoso e declinato nel genere, non è mai sessista, superficiale, approssimativa, violenta o stereotipata, ed evita parole ed atteggiamenti discriminatori. In occasione del 25 novembre 2017, Giornata Internazionale di contrasto alla violenza sulle donne, Power & Gender propone alcune PAROLE CHIAVE, affinché la violenza contro le donne si possa analizzare, misurare, raccontare, perimetrare, e mai e poi mai giustificare.

 

                                      VIOLENZA TRA LE MURA DOMESTICHE: TUTTI  I CASI

  • Visite: 1554
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri