Ricordiamoci sempre di Aung San Suu Kyi

A Rangoon, Burma, un'eroina nazionale ha celebrato nei giorni scorsi il 62 compleanno - da sola- come avvenuto negli ultimi anni.I suoi soli compagni nel giorno del compleanno sono state le guardie armate che la tengono segregata in casa, lontana dal resto del mondo. Aung san Suu Kyi èstata separata dai propri figli; quando il marito è morto a causa di un tumore, le è stato impedito di stargli vicino. Questo è quanto accaduto negli ultimi17 anni, da quando nel 1990 la giunta militare tuttora al governo imprigionò in casa la leader democraticamente eletta .

  • Visite: 7999
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender