Oms/Who: "Sistemi sanitari iniqui e inefficienti"

Sono stati fatti grandi passi avanti per combattere le malattie e allungare la speranza di vita, ma 100 milioni di persone ogni anno scivolano nella povertà a causa dei costi dell'accesso alla salute”. Recuperare l'importanza dell'assistenza di base, altrimenti i sistemi sanitari non saranno in grado di affrontare le nuove sfide: lo dice l'Organizzazione mondiale della sanità presentando il nuovo Rapporto sulla salute mondiale. Con un mea culpa: "Ecco dove abbiamo sbagliato: i sistemi sanitari sono iniqui, frammentati, inefficienti e meno efficaci di quello che potrebbero essere".

  • Visite: 4953
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri