ACQUA Adesso bisogna vigilare

ACQUA - Nell'Italia della crisi, dei tagli selvaggi dei finanziamenti ai servizi pubblici (dalla scuola ai trasporti solo per citarne alcuni), avanza la resistenza civica contro la svendita del paese: dopo Onda Anomala in difesa dell'istruzione pubblica, salgono alla ribalta i difensori dei servizi idrici che levano la propria voce contro la Legge 133, approvata in sordina dal Parlamento il 6 agosto, che privatizza l'acqua. Finalmente si parla del business - del disegno- non solo italiano, che mira a rendere privato un bene che dovrebbe considerarsi assolutamente pubblico, in quanto primario ed irrinunciabile! Sappiamo che ora toccherà a tutte e tutti noi vigilare.

  • Visite: 5657
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender