UE: una donna su due non si sente rappresentata

SONDAGGI - Fine delle differenze retributive, lotta contro la violenza domestica, accesso parificato ai posti di lavoro: queste le priorità al femminile per la prossima legislatura dell'Europarlamento in un'indagine flash di Eurobarometro in vista delle elezioni del 7 giugno.

Dal sondaggio, netta percezione di una politica ancora dominata dagli uomini: la maggior parte delle intervistate vorrebbe un Parlamento Europeo composto per metà da donne. Il 46%del campione ritiene che i propri interessi non siano ben rappresentati a livello comunitario. (Redattore Sociale)

  • Visite: 6219
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender