OCCHIALI di genere per la parità

SPUNTI DI RIFLESSIONE - La rivista Il Salvagente, nel numero di dicembre 2021 ha pubblicato un articolo sulla Tampon Tax (l'abbattimento dell'IVA sugli assorbenti che l'Italia sta lentamente discutendo) con un'intervista a Rossella Ghigi, sociologa ed esperta di studi di genere. Nell'articolo In politica servirebbero più "occhiali di genere" si leggono queste parole della docente dell'Alma Mater Studiorum: «Bisognerebbe adottare occhiali di genere ogni volta che si fanno riforme, perché ciò permette di entrare in una prospettiva più ampia e di comprendere come impatta ciò che si va a riformare».

Adottare una tale prospettiva in tutti gli ambiti della vita, inclusi lavoro, vita quotidiana e politica infatti, significa «pensare in che modo la differenza diventa disuguaglianza in ogni fase della vita, dalla prima infanzia fino alla vecchiaia». Le disuguaglianze sono l'espressione di vecchi stereotipi, ma non solo. Sono anche il risultato di una resistenza al cambiamento che dimostra la difficoltà - a volte l'incapacità - della politica di stare al passo con le esigenze di una società che si trasforma velocemente. Nelle politiche per il sostegno alla famiglia, ad esempio, sarebbe necessario (non solo opportuno!) tener conto di un dato: nella UE una ragazza su dieci è "nella difficoltà di accedere ai prodotti necessari per le mestruazioni". Prodotti che non sono beni di lusso ma di prima necessità data la fisiologia delle donne.

Per il 2022, anno che vede il Paese impegnato anche ad eleggere il prossimo Presidente o la prima Presidente della Repubblica, l'auspicio è quello di adottare nei fatti una visione più aderente alla realtà di una società che in Italia è composta al 50% e più da cittadine.

  • Visite: 44
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri