Aung San Suu Kyi nominata ministra degli Esteri

BANGKOK – La premio Nobel Aung San Suu Kyi è stata nominata ministra degli Esteri del nuovo governo del Myanmar, unica donna tra 18 ministri. La leader del partito che lo  scorso novembre aveva ottenuto un consenso quasi plebiscitario, non potrà accedere alla presidenza “a causa di una norma della Costituzione ereditata dal regime militare che vieta la massima carica dello Stato a chiunque abbia marito e figli di nazionalità straniera. Allora ha scelto un suo fedelissimo, l'economista Htin Kyaw, e ha detto apertamente che sarà con lui, lasciando intendere che guiderà il Paese da dietro le quinte.” (articolo di Repubblica.it)

  • Visite: 3988
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender