Hilary: dovrebbe vincere lei

USA - Jay Newton Small, scrittrice e  firma di punta di Time, tra le più influenti giornaliste di Washington nel suo ultimo libro scrive che le donne stanno raggiungendo la “massa critica”, una definizione sociologica che sta a significare che «quando le donne arrivano a una percentuale compresa tra il 20 e il 30 per cento in un’organizzazione di qualsiasi natura, riescono a cambiare le cose». Ora la massa critica negli USA è stata raggiunta al Congresso - sia alla Camera sia al Senato - ma anche all’interno dell’Amministrazione o nella marina militare e  diversi studi dimostrano come le donne «sappiano collaborare e ascoltare più degli uomini, portare a termine i progetti; come siano più brave a costruire il consenso». Quindi perché non eleggere una donna alla prossima presidenza USA? La difficoltà, secondo Jay Newton Small, nonostante si affermi che “avere donne nelle posizioni di leadership” sia “fondamentale”, è che l’America è (e rimane) tuttora un paese sessista: «Le donne vengono giudicate per il loro aspetto più degli uomini; il loro numero è irrisorio nei consigli di amministrazione delle grandi aziende; quando poi si parla di salario, guadagnano 77 centesimi rispetto a ogni dollaro di un uomo. Però è anche vero che bisognerebbe diventassero più sicure. È dimostrato che chiediamo meno aumenti o promozioni degli uomini. Per colpa del contesto sessista in cui siamo cresciute». (Leggi tutto su l’Espresso.it)

  • Visite: 3211
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri