LAVORO - Migranti 2.0 donne sopratutto.

MILANO - Presentato il 4 giugno a Milano, presso il Conference Center di EXPO 2015 il XXIV Rapporto Immigrazione Caritas e Migrantes dal titolo "Migranti, attori di sviluppo". Tra dati più interessanti, i numeri delle donne migranti. Se in Italia il numero degli stranieri residenti quasi si equivale nel conteggio tra donne ed uomini, con una leggera prevalenza delle donne: 2.591.597 contro 2.330.488 (FONTE: Caritas e Migrantes. XXIV Rapporto Immigrazione 2014. Elaborazione su dati Istat.), e ad inizio 2014 si registrano in Italia 4.922.085 stranieri, le cifre ufficiali raccontano che il 53,7% del totale sono donne. La fonte Onu citata nel rapporto rileva che, nel 2013, le donne migranti rappresentano il 48% del complesso mondiale delle migrazioni internazionali. Il rapporto sottolinea anche come nei paesi sviluppati le donne rappresentino tra i migranti il 52% del totale, mentre in quelli in via di sviluppo solo il 43%. Il rapporto evidenzia come il/la migrante sia motore di sviluppo per settori che sarebbero in crisi senza l'apporto di manodopera straniera.

  • Visite: 2019
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender