LAVORO La campagna 'creare posti'

LAVORO - Sharan Burrow, Segretaria generale della CSI - Etuc ha annunciato che la Confederazione Internazionale dei Sindacati (CSI-ETUC) ha rinviato al 17 -22 novembre il 5° Congresso Mondiale della Confederazione che si terrà a Melbourne.  «Sappiamo che nel 2021 il mondo del lavoro deve ancora vivere con il Covid-19 ma sappiamo anche che questo è l’anno in cui i Governi attivano piani di rilancio. Le lavoratrici ed i lavoratori richiedono che la ripresa comprenda un nuovo contratto sociale che ponga l’accento sul lavoro».

Sono queste le ragioni per via delle quali la CSI ha avviato la campagna  ‘Creare posti di lavoro’.

La campagna esorta i Governi a creare posti di lavoro in particolare investendo in lavori rispettosi del clima che garantiscano diritti e salari che permettano ai cittadini di vivere dignitosamente. Nel corso della conferenza è stata ricordata la settimana d’azione per la giornata mondiale contro il lavoro minorile

Le ultime statistiche dell’OIT-ILO (Organizzazione Internazionale  del Lavoro) evidenziano che un minore su dieci nel mondo è costretto a lavorare e che questo tasso sta crescendo per la prima volta dopo la pubblicazione delle prime valutazioni di 20 anni fa. Comunque l’obbiettivo 8.7 invita a porre fine al lavoro minorile in tutte le sue forme entro il 2025.   

Infine Sharan Burrow ha ricordato che il 25 giugno è il  Secondo anniversario della ratifica della C190 contro le molestie e violenze sul lavoro.  La Convenzione 190 dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO-OIT) consacra  « IL Diritto di tutte le persone ad evolvere in un mondo del lavoro senza violenza e molestie ivi comprese le violenze e le molestie fondate sul genere.”

Solo due anni dopo l’adozione della C190 la crisi dovuta al Covid-19 ha comportato un aumento della violenza sessista. La CSI invita a cogliere rapidamente l’opportunità della ricorrenza per richiedere ai governi di ratificare ed attuare la C190, adottando ogni necessaria misura 

 Va ricordato che la Confederazione Sindacale Internazionale, CSI-ITUC, rappresenta 200 milioni di membri di 332 organizzazioni aderenti provenienti da 163 paesi e territori. 

 
Marisa Giuliani (Bruxelles,  giugno 2021)

 

  • Visite: 27
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender