Covid-19 e VIOLENZA di genere: pandemia nella pandemia

IN DIFESA - Aumento globale della violenza domestica durante la crisi sanitaria COVID-19. Le tensioni che derivano dalle preoccupazioni per la propria sicurezza, salute, tenore e condizioni di vita stanno inevitabilmente alzando il livello della violenza contro le donne e in tutto il mondo sono aumentate le richieste di aiuto alle linee contro la violenza domestica. Le Donne delle Nazioni Unite hanno così lanciato una campagna di sensibilizzazione e realizzato Shadow Pandemic un video di sessanta secondi (voce narrante Kate Winslet) che invita a non voltarsi dall’altra parte. Segue...

La direttrice esecutiva di UN Women ha dichiarato: “Anche prima della pandemia la violenza contro le donne era una delle violazioni più diffuse dei diritti umani ma dopo le restrizioni la violenza domestica è fortemente cresciuta, diffondendosi nel mondo come pandemia dentro la pandemia”.

«Le pandemie come COVID-19 possono esacerbare non solo la violenza domestica, ma anche altre forme di violenza contro le donne. Aumentano le violenze contro le lavoratrici e le lavoratrici migranti o domestiche. Cresce la violenza correlata alla xenofobia, crescono le molestie, le forme di violenza online e lo sfruttamento e l'abuso sessuale. Alcune donne sono particolarmente esposte: attiviste dei diritti umani, donne in politica e con disabilità, giornaliste, blogger, appartenenti a minoranze etniche, indigene, lesbiche, bisessuali, transgender».

  • Visite: 143
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender