In crescita sfruttamento sessuale e pedopornografia

TRATTA e SFRUTTAMENTO minorile sono i fenomeni analizzati dal Rapporto “Piccoli schiavi invisibili” appena pubblicato da Save the Children. In Italia coinvolgono minori giovanissimi e l’emergenza Covid-19 ha reso le vittime ancora più isolate e difficilmente raggiungibili. Molto gravi i numeri: «tra le 2033 persone prese in carico dal sistema anti-tratta nel 2019, la forma più diffusa di sfruttamento resta quella sessuale (84,5%) e vede come vittime principalmente donne e ragazze (86%). 1 vittima su 12 ha meno di 18 anni, il 5% meno di 14.» Segue...

Durante il lockdown, inoltre, bambini, bambine e adolescenti hanno avuto una iper-esposizione al mondo digitale, condizione che ha accresciuto il rischio di adescamento da parte dei predatori sessuali della rete: «secondo la Commissione Europea la domanda di materiale pedopornografico sarebbe aumentata durante il lockdown fino al 30% in alcuni Stati membri dell’Unione». Per approfondire dettagli e dati vai a SaveTheChildren e guarda il VIDEO

  • Visite: 36
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender