Bruxelles si muove contro le violenze in famiglia

BRUXELLES - Racconti al tempo del Corona Virus - Notizie di genere passate in sordina 

Iniziative contro le violenze intrafamiliari.

In questo periodo in cui Bruxelles non fa eccezione al confinamento,  il servizio di assistenza alle vittime,  della polizia Zona Nord della città (3 quartieri), quale misura proattiva/protettiva  sta contattando le persone che negli ultimi tre mesi hanno presentato denuncie al commissariato concernenti violenze intrafamiliari (coniugali o altro), per chiedere informazioni  sull’evoluzione della loro situazione. La portavoce della polizia zonale ha spiegato : « Abbiamo inoltre contattato  le varie Associazioni che si occupano di violenze coniugali, sempre attive sul territorio,  per far loro sapere che anche in questo inedito periodo noi siamo più che mai pronti a farci carico delle vittime e che non devono esitare a sollecitarci ».

N.B. A seguito della pandemia in corso la Città di Bruxelles ha aggiornato l’elenco dei luoghi d’accoglienza per le vittime di violenze.

Ma.Gi. (Bruxelles, 29/03/2020)

  • Visite: 343
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender