SALUTE Oggi giornata mondiale contro i tumori

SALUTE DONNA - Il 4 febbraio si celebra nel mondo la Giornata di prevenzione del cancro. I dati riferiti al nostro Paese mostrano progressi importanti, con i tassi di sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi per tutte le neoplasie che passano rispetto al 2015 dal 54% al 59% negli uomini e dal 63% al 65% nelle donne*. Per il tumore al seno nel 1981 Inizia l'era della chirurgia conservativa: Umberto Veronesi introduce la quadrantectomia, una nuova tecnica chirurgica che preserva il seno in caso di tumore, rimuovendo solo la porzione affetta. Un’intuizione che indirizza la cultura oncologica mondiale in più di una direzione.

«Il tumore al seno è la più frequente neoplasia femminile e la prima causa di mortalità per tumore tra le donne. In Italia la malattia colpisce poco più di cinquantamila donne all'anno. Nonostante questi numeri, però, il tumore è anche uno di quelli che presenta i più alti tassi di guarigione. Le probabilità di guarigione sono tanto più alte quanto più la diagnosi è precoce. L’alimentazione ricopre un ruolo vitale e primario, tipico dell’organismo in salute, anche nel caso d’insorgenza di una patologia importante come quella oncologica. Una corretta alimentazione prima e durante le terapie aiuterà la paziente a sopportare gli effetti negativi delle cure del tumore al seno.»

Il cibo può aiutare a migliorare l’esito delle terapie, diminuire gli effetti collaterali e contribuire a fare prevenzione negli anni a seguire. Bisogna ricordarsi di bere acqua, di scegliere un olio extravergine di qualità ricco di polifenoli e diminuire alcol e zuccheri, facendo anche regolarmente un po' di attività fisica, anche soft.

*(Fonte: Fondazione Umberto Veronesi - Dati: Airtum)

  • Visite: 47
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri