Amnesty International e le attività della CIA in Europa

Il 14 febbraio 2007 il Parlamento europeo vota sul rapporto stilato dal Comitato speciale temporaneo sulle attività della CIA in Europa, predisposto un anno fa dal Parlamento europeo.

Istituito per indagare su connivenze tra governi europei e gli USA per portare a compimento sequestri di persona, detenzioni illegali, torture e persino sparizioni, dalla sua istituzione il Comitato ha ascoltato testimonianze di vittime, giornalisti, autorità giudiziarie e rappresentanti dei governi coinvolti.

Il 23 gennaio il Comitato ha terminato i suoi lavori ed i 48 membri che lo compongono hanno inserito nel rapporto più di 20 casi documentati. Con questo documento si chiede al Consiglio Europeo di autorizzare “un’indagine indipendente e approfondita” per imporre sanzioni agli Stati membri nei casi di violazioni dei diritti umani.

Il 14 febbraio, i 785 membri del Parlamento europeo voteranno il rapporto. “E’ pertanto cruciale –si legge nell’appello lanciato sul sito- far presenti le preoccupazioni di Amnesty International ai membri del Parlamento europeo perché il Rapporto venga adottato da una maggioranza più ampia possibile”.

  • Visite: 9746
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri