OLIO EVO CULTURA Camminata tra gli olivi

OLIO EVO & Salute - L'importanza dell'olio extravergine di oliva di alta qualità per la nostra salute è il tema al centro dell’evento che Domenica 29 ottobre avrà luogo in 18 Regioni e 150 Città italiane, una giornata promossa dall’Associazione nazionale Città dell’Olio arricchita da tantissimi itinerari alla scoperta di ulivi millenari. Camminate di cultura e di salute «per sensibilizzare sull’uso dell’olio EVO di qualità in una dieta equilibrata per prevenire i tumori e a ridurre le malattie».

(Degustazione Olio EVO - Foto EP)

«Inserire olio EVO di qualità in una dieta equilibrata aiuta a prevenire i tumori e a ridurre le malattie epatiche e l’insorgere di altre malattie croniche degenerative. Diffondere la consapevolezza che è fondamentale avere una alimentazione corretta e uno stile di vita sano è l’obiettivo della settima edizione dell’evento che quest’anno è dedicata al tema “Olio & Salute” grazie alla stretta alleanza con la Lega Italiana per la Lotta conto i Tumori (LILT) e la Fondazione  Italiana Fegato (FIF), partner dell’iniziativa».

“La Camminata tra gli Olivi nel tempo ha cambiato pelle e sta diventando sempre di più un appuntamento dedicato alla sensibilizzazione della popolazione su temi sociali importanti. Lo scorso anno abbiamo acceso i riflettori sul tema dell’abbandono dei terreni agricoli e in particolare degli oliveti, quest’anno grazie alla collaborazione con LILT e con FIF abbiamo voluto porre l’accento sulle proprietà nutraceutiche dell’olio EVO e sugli effetti benefici che ha sulla nostra salute. Anche tra le giovani generazioni, è sempre più diffusa, infatti, la consapevolezza che la salute dipenda da uno stile di vita sano e da una dieta equilibrata e non è un caso che l’olio extravergine di oliva, alimento principe della Dieta Mediterranea, sia stato definito il primo “nutraceutico” naturale nella storia dell’uomo. A maggior ragione, la tradizione italiana di utilizzarlo nella preparazione quotidiana degli alimenti va conservata e promossa».

(Foto Doralisa D'Urso per Power&Gender)

“Da sempre la LILT promuove un’alimentazione sana e varia, ispirata alla Dieta Mediterranea, dove l’olio extravergine di oliva italiano si rivela un vero alleato della salute perché, per merito delle sue numerose proprietà nutrizionali, svolge un ruolo chiave nella prevenzione, contribuendo a ridurre la probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari, gastrointestinali, neurologiche e tumorali. Abbiamo scelto di essere al fianco di questa iniziativa anche perché, oltre all’attenzione per il benessere, sa coniugare l’attività sportiva all’aria aperta, un altro pilastro della prevenzione primaria, e la scoperta del patrimonio gastronomico, paesaggistico e culturale italiano” ha dichiarato il Presidente della LILT, Francesco Schittulli.

LE CAMMINATE. Quest’anno sono 18 le Regioni coinvolte nell'evento della Camminata tra gli olivi. La Toscana primeggia con 21 città aderenti, seguono la Puglia, la Sardegna e la Liguria con 16 e poi Veneto con 14 e Lazio con 11. Tante le proposte di itinerari alla scoperta dei paesaggi legati alla storia ed alla cultura millenaria di questo alimento antico. Per scegliere la propria camminata le informazioni sono disponibili sul sito: https://www.camminatatragliolivi.it/

  • Visite: 117
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Gestione semplificata ai sensi del'Art. 3bis, Legge 103/2012 Direttrice responsabile: Eva Panitteri