Donne ed ICT

DONNE & TECNOLOGIE - A dispetto di svariati e consolidati dati statistici e autorevoli studi internazionali sulla positiva inclusione delle donne nel mercato del lavoro e nell’economia globale, vi è ancora una resistenza/persistenza diffusa a non valorizzare e incentivare la presenza delle donne all’interno dei settori produttivi e decisionali. Analizzando gli scoreboard europei le donne nell’ICT rappresentano solo il 30% della forza lavoro su 7 milioni di individui che lavorano nel settore. Uno studio della Commissione europea afferma che attraverso un'inversione di tendenza e una percentuale femminile nel comparto digitale pari a quella maschile, il PIL europeo registrerebbe un incremento di circa 9 miliardi di euro l'anno. Questo perché le aziende con più donne ai posti di comando sono più redditizie del 35% e assicurano ai propri azionisti il 34% in più di utili rispetto a imprese omologhe. Come mai allora il divario di genere è ancora così evidente? Cosa serve per spingere le donne verso le professioni digitali e un uso consapevole della Rete e della tecnologia?  LEGGI TUTTO

  • Visite: 3001
© 2020 www.power-gender.org
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri